Con l’arrivo sui computer di Windows 10 il 29 luglio 2015 (a riguardo consigliamo di leggere questo post), arriverà anche un nuovo Browser: Microsoft Edge.
Questo sostituirà il vetusto Internet Explorer che, coi suoi 20 anni di storia, eredita dal passato diverse problematiche di compatibilità.
Come già fanno i suoi concorrenti, Edge si manterrà aggiornato automaticamente e periodicamente, così da essere allineato con gli standard del web e le più recenti tecnologie.

L’estetica, moderna e pulita, permette una navigazione senza inutili distrazioni, offrendo al contempo tutti i controlli per spostarsi tra le pagine a portata di mano.

edge02
Che ne sarà invece di Internet Explorer? Il vecchio browser sarà ancora presente su Windows 10, nell’ottica di garantire la compatibilità all’indietro con siti e programmi nati per sfruttarne la tecnologia, ma rimarrà fermo alla versione 11 (introdotta con Windows 8.1), non sarà più aggiornato e sarà prima o poi rimosso.

Poco male: siamo sicuri che chi aggiornerà a Windows 10 si troverà benissimo con Edge, che secondo i test effettuati, è il più veloce tra i browser in circolazione!
Per quanto riguarda i siti realizzati da noi, continueremo a testarli anche su Internet Explorer versioni 9 e successive, così da offrire la miglior esperienza di navigazione possibile a tutti.