Lo SPAM è il fenomeno della posta indesiderata, in pratica quando le caselle di posta sono invase da messaggi non richiesti che propongono la vendita di prodotti (le famose pilloline blu) o servizi.

E’ un problema per due motivi:

  • Da una parte, la necessità di mantenere la casella di posta pulita per poter lavorare senza distrazioni
  • Dall’altra, i sistemi per la prevenzione dello spam stanno diventando sempre più severi, talvolta andando a filtrare messaggi che SPAM non sono.

La Proton s.r.l. si impegna costantemente a rimanere aggiornata sugli sviluppi in tale settore, offrendo le migliori tecnologie disponibili per prevenire e gestire la problematica.

Curiosità

La parola SPAM deriva da uno sketch dei Monty Python, un gruppo comico britannico. La scena mostrava avventori di un ristorante che voleva a tutti i costi rifilargli un piatto di SPAM (una famosa marca di carne in scatola).

Guarda il video!

Per chi riceve troppo SPAM

Abbiamo previsto un sistema che effettua il filtraggio dello SPAM e vi permette di andare a recuperare eventuali messaggi che sono rimasti bloccati tra le sue maglie. In ogni caso, non è possibile eliminare del tutto lo SPAM: intensificando ulteriormente i controlli rischieremmo di bloccare messaggi importanti. Gli spammer inoltre si aggiornano sovente, andando ad aggirare le protezioni disponibili in un determinato momento.

Per chi non riesce ad inviare

In tal caso il problema è inverso: i messaggi vengono contrassegnati come SPAM e non recapitati al destinatario.

Da parte nostra ci siamo dotati di un sistema di SMTP autenticato, conforme alle più recenti disposizioni in materia di anti-spam.

Assicuratevi quindi in prima battuta, di inviare i messaggi tramite il seguente server:

smtp.majordomo.it – porta 587

Nome utente e password vi sono stati comunicati in fase di creazione del sito o delle caselle.

Se i settaggi sono corretti e non vengono mostrati errori di invio, ma le e-mail non arrivano a destinazione, le cause potrebbero essere le seguenti:

  • Con chi si verifica il problema? Alcuni provider sono rimasti indietro sulla gestione dello spam. Altre volte è il sistema anti-spam dall’altro lato a contrassegnare il messaggio.
  • Verificare le parole contenute nel testo.